Passano i giorni…

Passano i giorni

i mesi

e mi sembrano anni

Non ho più le forze

se mai le ho avute

per combattere questo dolore

E’ una sofferenza infinita

ho finito anche le lacrime

che mi davano

un lieve, illusorio, sollievo

Vorrei porre fine

a tutto questo

ma non trovo

ne’ la forza ne’ il coraggio

Mille pensieri

si arrovellano nella mia testa

ed a nessuno di essi 

riesco a dare una risposta

una spiegazione…

e bevo e piango…

fino a perdere i sensi

 

30/12/2010 – Pescara 

 

Annunci

Costante e continua…

Costante e continua

come l’ acqua

che scorre nei fiumi

a volte poca, lieve

sembra fatichi ad arrivare

a volte troppa, tumultuosa

che rompe gli argini

che invade tutto

e trascina tutto

fino al mare

Così e’ la mia nostalgia

a volte lieve

a volte grave

costante e continua

 

24/12/2010

 

“ a te ”

Questa notte ti ho sognata

figlia mia…

eri bellissima…

sarai bellissima….

Spero tu possa avere

il volto, gli occhi ed il sorriso 

di tua madre

Spero la vita

ti sorrida sempre

spero tu possa avere

solo gioie e soddisfazioni

e che le sole lacrime che piangerai 

possano essere lacrime di gioia

Spero tu sia forte 

e decisa e coraggiosa

e che tu non debba mai provare

il dolore e la sofferenza 

di questa vita

Spero tu possa provare

la gioia di amare

e di essere amati

e che tu possa realizzare

tutti i sogni ed i desideri

che lungo il tuo cammino 

coltiverai

Spero che un giorno

tu possa capire

le mie ansie le mie paure

e magari perdonare 

i miei errori

Spero tu possa capire un giorno

il bene che ti voglio

anche quando forse non saprò dimostrarlo

Spero un giorno

di poter essere un buon padre

di poterci essere 

nei momenti importanti

di saperti dare tutto quello

di cui avrai bisogno

e di saperti dare 

tutto l’ amore che meriti.

Ti bacio figlia mia…

ben arrivata…

buona vita.

 

24/12/2010 

 

La cosa più triste…

La cosa più triste

la cosa più grave

e’ il non avere la possibilità

di recuperare

Non riesco a pensare

di sopravvivere a te

di sopravvivere

alla morte di un amore

di questo amore

che non ho capito

che non ho apprezzato

che non ho avuto il tempo

di rendermi conto

che era…felicita’

 

20/12/2010 – Pescara

 

Sono stanco…

Sono stanco

stanco… stanco

di piangere

di soffrire

di vivere.

Io sono stanco

stanco davvero.

Purtroppo non so

cosa ci sia oltre la vita…

se dopo la morte 

ci sia qualcosa

quello che so

e’ che la speranza (dicono)

e’ l’ ultima a morire

… e allora…

quello che io spero

e’ di poterti raggiungere

ovunque tu sia

fosse anche solo

per un istante

fosse anche solo

per chiederti perdono

08/12/2010 – Pescara

Ci sono volte in cui …

Ci sono volte in cui

mi sembra non sia vero

in cui mi sembra 

che tutto si sia fermato

Come se tutto fosse come prima

come se nulla fosse successo 

come se nulla fosse cambiato.

Tutto prosegue.

Fino all’ attimo

in cui ti fermi

e ti rendi conto 

che la realtà e’ un’ altra

e che ci mette poco 

a vomitarti in faccia

come stanno le cose

a farti rendere conto 

che e’ tutta un’ illusione

e che la vita

non sara’ mai piu’

la stessa.

04/12/2010 – Pescara


Ti ho abbandonata…

Ti ho abbandonata

come abbandono

queste lacrime

che non smettono

di scorrere sulle mie guance

Purtroppo la vita continua

ma non la mia

e’ solo il mio corpo

che continua a respirare.

Io sono morto.

Sono morto dentro

sono un involucro vuoto

che si trascina

giorno dopo giorno

Non mi resta altro

che la solitudine

il senso di colpa

ed un dolore…

che non ha confini…

che non ha fine

 

01/12/2010 – Pescara