In un mondo migliore…

In un mondo migliore senza ipocrisia, stupidità, miseria e tradimento… non abbandonarmi. Tienimi dentro di te, ti imploro. Voglio essere la tua casa, tua madre, la tua amante e il tuo figlio… Ti amerò dal panorama che vedi, dalle montagne, dagli oceani e dalle nuvole, dal più sottile dei sorrisi e a volte dalla più profonda disperazione, dal tuo sonno creativo, dal tuo piacere profondo o passeggero, dalla tua stessa ombra o dal tuo stesso sangue. Guarderò attraverso la finestra dei tuoi occhi per vedere te.

Frida Kahlo

Ti ho abbandonata…

Ti ho abbandonata

come abbandono

queste lacrime

che non smettono

di scorrere sulle mie guance

Purtroppo la vita continua

ma non la mia

e’ solo il mio corpo

che continua a respirare.

Io sono morto.

Sono morto dentro

sono un involucro vuoto

che si trascina

giorno dopo giorno

Non mi resta altro

che la solitudine

il senso di colpa

ed un dolore…

che non ha confini…

che non ha fine

 

01/12/2010 – Pescara