Tu mi ridai…

Tu mi ridai l’azzurro dei grandi firmamenti 
Baudelaire

Annunci

Ho nostalgia di te…

Ho nostalgia di te
Insegnami a non averla
Insegnami come estirpare le radici di questo amore profondo
Insegnami come muore la lacrima sul viso
Insegnami come muore il cuore e a uccidere il desiderio di vederti

Nizar Qabani

Tre fiammiferi…

Tre fiammiferi accesi uno a uno nella notte
Il primo per vedere il tuo viso per intero
Il secondo per vedere i tuoi occhi
L’ultimo per vedere la tua bocca
E la completa oscurità per ricordare tutto questo
Mentre ti stringo fra le braccia.

Jacques Prévert

I miei amori…

I miei amori cominciano nei tempi futuri.
I miei amori non sono mai esistiti,
perché loro non ne sapevano niente.
Oppure non sapevo niente io, e ci siamo amati in silenzio
e in tempi diversi.

Alda Merini

Questo senso…

Questo senso che il cuore si stacchi e sprofondi, questa vertigine che mi squarcia e annienta il petto, nemmeno alla delusione d’aprile l’avevo provata.
M’era riservato di lasciarsi formare quella cicatrice e poi (un soffio, una carezza, un sospiro), l’hanno riaperta e stanziata, e aggiunto il nuovo male.
Cesare Pavese