e quando il giorno…

… e quando il giorno declina

quando il sonno ci prende

nei nostri letti diversi

i nostri sogni ci avvicinano

oggetti nella stessa tasca

e viviamo confusi

nello stesso pazzo sogno

I miei sogni ti assomigliano

Guillame Apollinaire

Annunci

Ti ho sognata…

Ti ho sognata
mi sei apparsa sopra i rami
passando vicino alla luna
tra una nuvola e l’altra
andavi, e io ti seguivo
ti fermavi e io mi fermavo,
mi fermavo, e tu ti fermavi,
mi guardavi e io ti guardavo
ti guardavo e tu mi guardavi
poi tutto è finito.

Nazim Hikmet

Ed io stupido…

Ed io stupido
che sono qui
a sognarti ancora
ad aspettarti ancora
a sperare ancora
ad attendere

inutilmente

il tuo ritorno

tra le braccia
di questo mio cuore stanco

30/112016

E cerco ancora…

E cerco ancora
tracce di te
dei tuoi sorrisi
tra le foto di noi
e nei ricordi andati

E cerco ancora
tracce di te
del tuo profumo
nei cassetti pieni
di questa vita vuota

26/11/2016

Quel che resta di noi…

Quel che resta di noi
è un treno in corsa
una galleria che sbuca sul vuoto
è nebbia pesante

Quel che resta di noi
è pioggia di fiori
è vento tagliente
è un abisso di sogni infranti

Quel che resta di noi
è ciò che non si vede
è dolore profondo
è il silenzio dei respiri
è il buio di queste notti

19/11/2016

Ma io non voglio…

Ma io non voglio i cieli nuovi.
Voglio stare dove sono già stato.
Con te, tornare.
Quale immensa novità
tornare ancora,
ripetere, mai uguale,
quello stupore infinito.
Pedro Salinas

Amore…

Amore

amore
dall’ombra
dal dolore
amore
ti sto chiamando
dal pozzo asfissiante del ricordo
senza niente che mi serva né ti aspetti
ti sto chiamando
amore
come al destino
come al sogno
alla pace
ti sto chiamando
con la voce
con il corpo
con la vita
con tutto quello che ho
e che non ho
con disperazione
con sete
con pianto
come se fosse aria
ed io mi affogassi
come se fosse luce
ed io morissi
Da una notte cieca
dall’oblio
da ore sbarrate
nello stare soli
senza lacrime né amore
ti sto chiamando
come alla morte
amore
come alla morte

Idea Vilariño