Amore…

Amore

amore
dall’ombra
dal dolore
amore
ti sto chiamando
dal pozzo asfissiante del ricordo
senza niente che mi serva né ti aspetti
ti sto chiamando
amore
come al destino
come al sogno
alla pace
ti sto chiamando
con la voce
con il corpo
con la vita
con tutto quello che ho
e che non ho
con disperazione
con sete
con pianto
come se fosse aria
ed io mi affogassi
come se fosse luce
ed io morissi
Da una notte cieca
dall’oblio
da ore sbarrate
nello stare soli
senza lacrime né amore
ti sto chiamando
come alla morte
amore
come alla morte

Idea Vilariño

Io non mi faccio capace…

Io non mi faccio capace
non posso credere
non posso pensare
che fino a quando
aprirò gli occhi ogni mattina

questi occhi
tristi e rossi
di lacrime e vino

non vedranno più il tuo volto
il tuo sorriso
non incontreranno più
il tuo sguardo

preferisco morire
che vivere senza

10/12/2011