Non se ne esce…

Non se ne esce
non è un tunnel
è un vortice
un buco nero
è una forza centripeta
che ti riporta nell’abisso

23/09/2015

Era un uomo solo…

Era un uomo solo. La sua solitudine era un abisso nel quale aveva paura, un giorno, di precipitare.
Un baratro di almeno quaranta metri, si diceva, per essere certo di morire se avesse deciso di buttarsi. […] Da sempre la solitudine era stata la sua seconda pelle. E Kristina Tacker non era solo sua moglie. Era anche l’invisibile coperchio che aveva messo a chiusura dell’abisso.

da Nel cuore profondo

di Henning Mankell